home cinema tv radio sceneggiature foto
curriculum vitae
giovanni lombardo radice GIOVANNI LOMBARDO RADICE, attore, regista, traduttore, sceneggiatore, si è formato nella redazione della rivista "Sipario", come assistente volontario al Piccolo di Milano per "Il Campiello" di Giorgio Strehler e allo Stabile di Torino con Aldo Trionfo. E' stato per molti anni direttore artistico della cooperativa Società per Attori e del Teatro della Cometa di Roma. Ha messo in scena opere di Shakespeare, Marivaux, Lorca, Strindberg, Scarpetta. Negli anni '85-'95 si è concentrato soprattutto sul repertorio contemporaneo, contribuendo alla scoperta italiana di autori inglesi e americani (Ayckbourn, Gurney, Griffin, Keveson, Durang, Keatley). Come responsabile artistico di una compagnia e di una sala teatrale ha ampiamente promosso la drammaturgia italiana. Ha fatto parte della giuria del Premio I.D.I. "Autori Giovani". Come attore, oltre alla frequente presenza in scena nei suoi spettacoli, è stato diretto, fra gli altri, da Aldo Trionfo, Giancarlo Cobelli, Marco Mattolini. E' stato anche interprete di numerosi film e sceneggiati televisivi. E' stato direttore e docente del Centro Internazionale La Cometa per la formazione ai mestieri dell'attore e del regista e docente di recitazione al Centro Sperimentale di Cinematografia.
Come sceneggiatore, è stato co-autore di numerose serie televisive, tra cui "Aeroporto Internazionale", "I Ragazzi del Muretto", "Amico Mio", "L'Avvocato delle Donne", "Mamma per caso", "Sei forte Maestro". Ha scritto un libro, "Bello e Impossibile", pubblicato da Mondadori.